AMERICA/BRASILE - Ordinato il primo sacerdote del popolo Baniwa nella diocesi di São Gabriel da Cachoeira

Rated: , 0 Comments
Total hits: 16
Posted on: 03/23/18
Cachoeira – Sabato 17 marzo è stata una giornata storica e di profonda gioia nella diocesi brasiliana di São Gabriel da Cachoeira, per l’ordinazione sacerdotale di p. Geraldo Trindade Montenegro, primo sacerdote del popolo Baniwa, uno dei 23 popoli indigeni presenti nella diocesi. L’evento è stato preparato con cura e trepidazione da tutta la comunità diocesana, alcuni hanno viaggiato diversi giorni per partecipare alla celebrazione, che è stata presieduta dal Vescovo, Mons. Monseñor Edson Damian. Nella liturgia, vissuta con grande emozione e partecipazione da tutti, sono stati inseriti alcuni elementi della spiritualità indigena, profondamente legati alla vita cristiana.
Il nuovo sacerdote, p. Geraldo, è nato nella comunità Araripirá Cachoeira, sul fiume Ayarí, regione di confine tra Brasile e Colombia. Dopo la sua formazione al Seminario interdiocesano di Manaus, ha lavorato come diacono per poco più di un anno nella sua parrocchia di origine, Nuestra Señora de la Asunción del Río Içana, dove ora continuerà la sua missione come parroco.
In una conversazione con l’Agenzia Fides, p. Geraldo confida che ha deciso di diventare sacerdote come “risposta a una necessità della nostra regione, dove c'è mancanza di sacerdoti. All'inizio mi sentivo chiamato da questo, ma con il passare del tempo e della formazione, ho scoperto che essere un prete è molto di più. Essere sacerdote, ricevere il sacramento dell'Ordine, è diventare la presenza di Gesù nel mondo quotidiano".
Lo stesso p. Geraldo ha chiesto al Vescovo di lavorare nella sua regione, nonostante il timore iniziale di non essere accolto nella sua terra. In realtà "se mi hanno accolto" ha aggiunto, "penso che avrò più facilità di conversare meglio con il mio popolo e di mostrare loro chi è un sacerdote, cioè un altro membro della comunità e non colui che decide e comanda o che risponde a tutto, cosa che purtroppo è stato molto presente nella nostra evangelizzazione cattolica".
Il popolo Baniwa sta vivendo questo momento con grande gioia e speranza, come hanno dichiarato a Fides diversi catechisti. Molte persone nella regione hanno difficoltà a comprendere il portoghese e ad esprimersi in questa lingua, così non possono comprendere la profondità e il significato di ciò che pregano o ascoltano nel testo biblico. Per questo motivo, l'arrivo di qualcuno che si esprime nella loro lingua e usando le categorie della loro cultura, è un segno di speranza per una regione dove la presenza di sacerdoti per lungo tempo è stata sporadica e transitoria.
La diocesi di São Gabriel de Cachoeira, al confine tra Brasile, Colombia e Venezuela, è la diocesi con la più alta percentuale di popolazione indigena, che supera il 90%. Ha una superficie di 293.000 chilometri quadrati e vi risiedono 23 popoli indigeni che parlano 18 lingue, tre delle quali sono ufficiali nel comune di São Gabriel da Cachoeira, Tukano, Baniwa e Nheengatú.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Most Popular

subscription or for you to buy fifa 16 coins order
buy fut 16 coins "That's a big investment for anyone to commit day in day out to dream about to ... ...





Login


Username:
Password:

forgotten password?